Cappero di Pantelleria IGP

11 agosto 2015 - 12:21 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, IGP, Prodotti tipici

Il cappero è conosciuto sin dai tempi dei Greci e dei Latini non solo per il suo impiego gastronomico, ma anche per le sue proprietà benefiche per l’organismo. Il Cappero di Pantelleria IGP appartiene alla famiglia delle Capparidacee e presenta un colore verde tendente al senape. La zona di produzione comprende l’intero territorio dell’isola di Pantelleria, in provincia di Trapani. E’ un arbusto tipico della flora mediterranea, con tronco legnoso, rami penduli e striscianti al suolo, foglie ovali di colore verde scuro e fiori appariscenti di colore bianco e rosa, con delicati riflessi violacei. L’odore è forte e caratteristico, mentre il sapore è aromatico e salato. Il suo forte aroma penetrante aggiunge sapore a molte pietanze della cucina mediterranea, dai primi di pesce, e possiede notevoli proprietà diuretiche e digestive. Si abbina molto bene con pomodori, olive nere, acciughe e origano nel celebre Pesce pantesco.