Cassata siciliana

31 luglio 2015 - 11:36 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Dolci, Ricette gastronomiche

La cassata siciliana (dall’arabo qas’at, “bacinella” o dal latino caseum, “formaggio”) è una torta tradizionale siciliana a base di ricotta zuccherata (tradizionalmente di pecora), pan di Spagna, pasta reale e frutta candita. È una produzione tipica siciliana, come tale è stata ufficialmente riconosciuta e inserita nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani (P.A.T.) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf), su proposta della Regione Siciliana. Inizialmente la cassata era un prodotto della grande tradizione dolciaria delle monache siciliane ed era riservata al periodo pasquale.

INGREDIENTI:

• 1 pan di Spagna di 26 cm di diametro.
PER IL RIPIENO:
• 1 kg di ricotta di pecora
• 200 g di zucchero a velo
• 1/2 dl di rum
• 120 g di canditi tritati
• 120 g di cioccolato fondente tritato.
PER LA PASTA AL PISTACCHIO:
• 60 g di pistacchio tritato finemente
• 150 g di mandorle tritate finemente
• 50 g di zucchero a velo
• 2 cucchiai di rum.
PER LO SCIROPPO AL RUM:
• 2 dl di acqua
• 50 g di zucchero semolato
• 1/2 dl di rum.
PER LA DECORAZIONE:
• 450 g di fondant (oppure 200 g di ricotta lavorata con 20 g di zucchero a velo)
• 2 cucchiai di gelatina d’albicocche
• frutta candita a piacere

PREPARAZIONE:

Lavorate la ricotta con lo zucchero fino a ottenere un composto liscio e omogeneo, quindi trasferitelo in una terrina. Fate macerare 20 minuti i canditi nel rum, sgocciolateli, uniteli alla ricotta, aggiungete il cioccolato, coprite la terrina con la pellicola, conservatela in frigo 12 ore.
Preparate la pasta al pistacchio: amalgamate il pistacchio con le mandorle, lo zucchero a velo e il rum.
Preparate lo sciroppo: in un tegamino fate bollire per alcuni minuti l’acqua con lo zucchero, ritirate, lasciate intiepidire, unite il rum. Tagliate il pan di Spagna a fettine, mettetele una accanto all’altra sul fondo di uno stampo (cm 26 di diametro) bagnato e foderato di pellicola, spruzzatele con lo sciroppo al rum. Riempitelo con la ricotta e chiudete con altre fette di pan di Spagna sempre spruzzate di sciroppo.
Sigillate lo stampo con la pellicola, tenetelo in frigo 12 ore poi sformate la cassata e pennellatela con la gelatina sciolta. Ricopritela con il fondant diluito a bagnomaria o con la ricotta. Stendete la pasta al pistacchio, con un tagliapasta ritagliatevi alcuni rombi e applicateli lungo la circonferenza del dolce. Decorate la cassata con la frutta candita e tenetela in frigo sino al momento di servire.