Favi scattiati nt’acitu

7 settembre 2015 - 9:54 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Ricette gastronomiche, Secondi piatti

INGREDIENTI:

  • 2 chilogrammi di fave fresche, pesate coi baccelli;
  • 4-5 scalogni (o cipolle nuove);
  • 50 grammi di pangrattato;
  • aceto bianco;
  • foglie fresche di menta;
  • olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe nero macinato.

PREPARAZIONE:

Coprire d’olio il fondo d’una casseruola e farvi rosolare gli scalogni (o le cipolle) tagliati minutamente. Quindi aggiungere le fave, tolte dai baccelli e liberate anche dall’occhio nel caso tenda al nero, salare, rimestare e lasciar friggere a fuoco moderato.

Quando le fave cominceranno a sbiancare, versarvi, poco alla volta, un bicchiere d’acqua e far cuocere sempre a fuoco moderato. Durante la cottura aggiungere se necessario ancora dell’acqua, ma badare che alla fine essa dovrà essere del tutto evaporata. Sulle fave già cotte spargere il pangrattato, pepe a piacere e una manciata di foglie di menta. Versare infine un po’ d’aceto (senza eccedere) e subito coprire la casseruola.

Togliere dal fuoco non appena l’aceto sarà svaporato e far raffreddare un po’ prima di recare in tavola.