Frittata di carciofi

7 settembre 2015 - 11:05 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Ricette gastronomiche, Secondi piatti

INGREDIENTI:

  • 8 carciofi teneri, del tipo senza spine;
  • 4 uova;
  • 50 grammi di pecorino vecchio grattugiato;
  • 1 limone;
  • prezzemolo;
  • olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe nero macinato.

PREPARAZIONE:

Eliminati i gambi, staccare le foglie dei carciofi avendo però cura di risparmiarne le parti tenere. Tagliare le estremità delle foglie interne rimaste, in modo da ottenere dei torsi quasi sferici. In questi “cuori” di carciofi, rifilare col coltello le residue punte esterne dure e fibrose, farli poi ognuno in otto spicchi in senso verticale e liberarli dalla peluria interna. Lavarli quindi in acqua abbondante con del succo di limone.

Far cuocere gli spicchi di carciofi in acqua con un po’ di sale e qualche fetta di limone sbucciato, fino a bollitura e scolarli accuratamente.

Coprire d’olio con poco sale il fondo di una padella, porla su fuoco moderato e lasciarvi dorare i carciofi, rimestandoli, ma delicatamente, per non farli bruciacchiare.

A completa doratura versarvi le uova (bianchi e rossi), previamente ben sbattute, col formaggio , il prezzemolo finemente tagliuzzato, del pepe e appena un pizzico di sale.

Rigirare convenientemente la frittata e levare dal fuoco solo quando le uova appaiono coagulate. Portare in tavola ancora fumante.