Melanzane ripiene

7 settembre 2015 - 10:43 | Di | Categoria: Antipasti, Cibo & Salute, Cibo & Territorio, Ricette gastronomiche, Vegetariano&Vegano

INGREDIENTI:

  • 12 piccole melanzane del tipo “butirro”;
  • 200 grammi di pangrattato;
  • 75 grammi di formaggio grattugiato, pecorino stagionato e parmigiano in parti uguali;
  • 100 grammi di provoletta fresca;
  • 1 tazza di salsa concentrata di pomodoro;
  • 4 pomodori maturi;
  • 3 spicchi d’aglio;
  • delle croste di pane raffermo;
  • 2 dita di vino rosso;
  • prezzemolo;
  • basilico;
  • olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe nero macinato.

PREPARAZIONE:

Recidere con un taglio orizzontale l’estremità superiore delle melanzane. Scavarle con un coltello fino a che le pareti e il fondo si riducano il più possibile sottili. All’interno di ognuna di esse mettere quindi un po’ di sale e così lasciarle per circa dieci minuti.

Sminuzzare intanto accuratamente la polpa ricavata con lo svuotamento delle melanzane e collocarla in un recipiente con abbondante acqua e sale, coprirla con un piatto piano affinché rimanga del tutto immersa, tenendovela anch’essa per circa dieci minuti.

Mettere insieme il pangrattato, il formaggio grattugiato, la provoletta ridotta a dadini, del prezzemolo tagliuzzato, una manciata di foglie di basilico e mescolare.

Sciacquare bene l’interno delle melanzane e metterle capovolte a scolare. Allo stesso modo, sciacquare la polpa, strizzarla e porla nel colapasta, coprendola ancora col piatto piano con al         disopra un peso che consenta l’eliminazione dell’acqua. Aspettare un po’, quindi farla dorare in sufficiente olio (senza sale!), rimestando continuamente, a fuoco lento. Versarvi poi i pomodori pelati e fatti a pezzetti, pestare e rimestare ancora col cucchiaio di legno. Far cuocere fino a quando i pomodori siano ben amalgamati con la polpa.

Unire la polpa e i pomodori, con l’olio di frittura, all’impasto di pangrattato e mescolare. Con questa amalgama riempire le melanzane, pressando abbastanza e tappare alla fine con una crosta di pane.

Friggere in olio le melanzane, rigirandole affinché si dorino in modo uniforme, inizialmente facendo rosolare la crosta di pane.

In una capiente teglia versare poco olio, aggiungere gli spicchi d’aglio sbucciati e interi e sistemarvi le melanzane in posizione verticale, l’una accostata all’altra. Porre la teglia sul fuoco. Attendere che l’aglio si dori e spandere il vino. Coprire, aspettare che il vino svapori e distribuire sulle melanzane il concentrato di pomodoro diluito con poca acqua. Spargere anche un po’ di pepe.

Far cuocere a fuoco lento per circa un quarto d’ora, o comunque fino a che il sugo non sia convenientemente ristretto. Quest’ultima fase di cottura può anche effettuarsi nel forno a temperatura moderata.

Si possono consumare sia calde che fredde.

Ideale per un menù vegetariano.