Pasta (o riso) e ceci

4 settembre 2015 - 11:29 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Primi piatti, Ricette gastronomiche

INGREDIENTI:

  • 300 grammi di ceci;
  • 300 grammi di pasta del tipo ditalini (o 300 grammi di riso);
  • 2 pomodori maturi;
  • 1 cipolla;
  • prezzemolo;
  • olio d’oliva;
  • pepe nero macinato (o peperoncino);
  • bicarbonato.

PREPARAZIONE:

Lasciare i ceci in acqua fredda ben salata per dieci minuti, fregandoli fra le mani di tanto in tanto. Poi scolarli e immergervi in una pentola con abbondante acqua, con un pizzico di bicarbonato, e lasciarveli per almeno dodici ore.

Trasferire quindi la pentola così com’è sul fuoco moderato, aggiungendo la cipolla a fettine, i pomodori a pezzetti, un pugnetto di prezzemolo sminuzzato. Far cuocere a lungo, sempre a fuoco moderato, tenendo parzialmente coperta la pentola, senza rimestare, aggiungendo, se è il caso, dell’acqua tiepida per evitare un eccessivo restringimento. Quando i ceci avranno raggiunto la cottura, potranno essere serviti, dopo averli conditi con olio e pepe (o peperoncino a pezzetti).

Oppure, a cottura dei ceci, unire la pasta (o il riso) dopo aver aggiunto, se serve, un po’ d’acqua; badando comunque che a cottura della pasta (o del riso) la minestra dovrà risultare abbastanza densa. Rimescolare di tanto in tanto, e un po’ prima di togliere dal fuoco condire con olio e spargere pepe ( o pezzetti di peperoncino) a piacere. Servire caldo.

Il riso con i ceci è ancora a Messina tradizionalmente cucinato nel giorno di San Giuseppe (19 marzo) e per la ricorrenza di Santa Lucia (13 dicembre). Per Santa Lucia permane la pia consuetudine di astenersi dal consumare pane e pasta.