Pescestocco fritto al pomodoro

3 settembre 2015 - 9:56 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Ricette gastronomiche, Secondi piatti

INGREDIENTI:

  • 600 grammi di pescestocco ammollato in  acqua, ben pulito e tagliato a pezzi rettangolari ( preferibilmente la parte inferiore, più sottile, del pesce);
  • 600 grammi di patate;
  • 1 grossa cipolla;
  • una ventina di cucchiai di salsa di pomodoro discretamente concentrata, basilico a foglie piccole;
  • olio d’oliva;
  • sale;
  • pepe nero macinato.

PREPARAZIONE:

Lavare il pescestocco in acqua corrente, strizzarlo, assorbirne l’acqua residua con un tovagliolo. In una larga padella, in olio abbondante e sale, far rosolare le patate pelate e tagliate a fette non sottili. Messe via le patate, lascia rosolare da ogni parte anche il pescestocco, nello stesso olio di frittura. Tolto dalla padella il pescestocco, farvi dorare, rinnovando l’olio e con un pizzico di sale, la cipolla tagliata a fette sottili. Aggiungere quindi dieci cucchiai di salsa di pomodoro, foglie di basilico in abbondanza e pepe. Rimestare, distribuire uniformemente la salsa sul fondo della padella e disporvi dapprima i pezzi di pescestocco, senza sovrapporli, e poi le fette di patate. Coprire con la restante salsa di pomodoro, spargere infine ancora foglie di basilico e un po’ di pepe.

Lasciar cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti, senza rimestare, ma agitando invece di tanto in tanto la padella con movimenti orizzontali.

Per la fase di cottura finale si può utilizzare il forno a temperatura moderata.

È un piatto tipicamente estivo, ottimo sia caldo sia freddo.