Polpettoni al ragù

4 settembre 2015 - 10:17 | Di | Categoria: Cibo & Territorio, Ricette gastronomiche, Secondi piatti

INGREDIENTI:

  • 400 grammi di carne bovina tritata;
  • 100 grammi di pangrattato;
  • 50 grammi di pecorino stagionato grattugiato;
  • 5 uova;
  • 50 grammi di salame e nostrano;
  • 50 grammi di scamorza (o di provolina fresca);
  • un tazzone di salsa di pomodoro;
  • 300 grammi di piselli pesati senza guscio;
  • 1 cipolla;
  • prezzemolo;
  • basilico;
  • strutto;
  • sale;
  • pepe nero macinato.

PREPARAZIONE:
Mettere insieme la carne tritata, il pangrattato inumidito con acqua, due uova (bianchi e rossi), un pugnetto di prezzemolo tagliuzzato, un po’ di sale e un pizzico di pepe, e amalgamare con cura.

Rendere sode due uova e farle a pezzetti. Ridurre a dadini anche la scamorza (o la provolina) e il salame. Allargare sul palmo della mano, prima bagnato in acqua, parte dell’impasto di carne e formarvi sopra un mucchietto di scamorza (o provolina), salame e uovo sodo. Chiudere quindi il polpettone, modellarlo con le mani e rigirarlo infine nel bianco sbattuto del rimanente uovo. Procedere così fino ad esaurimento dell’impasto, e friggere poi, rigirandoli via via, i polpettoni in strutto con un pizzico di sale.

Far nel frattempo rosolare in una casseruola, con strutto e poco sale, la cipolla finemente tagliata; aggiungere la salsa di pomodoro diluita con acqua, delle foglie di basilico, e far cuocere per un po’ a fuoco lento. Unirvi poi i piselli fatti prima dorare a parte in strutto e poco sale, e quando sono prossimi alla cottura immergervi i polpettoni (ma senza lo strutto di frittura). Se necessario, versare dell’acqua, e spargere altre foglie di basilico. Tenere sul fuoco lento per un’altra decina di minuti, facendo sì che alle fine il ragù sia sufficientemente ristretto. Il piatto va consumato caldo